Ragazza Cinema OK: Perchè un concorso per il Cinema Italiano

Perché un Concorso per il Cinema Italiano

Nessuno potrà mai negare il fascino che esercita il mondo del cinema su persone di ogni età e sesso, dagli anni del cinema muto alle pellicole ricche di effetti e fantasmagoriche riprese, il pubblico che affolla le sale cinematografiche ha un unico sogno: vedersi sul grande schermo, vivere da protagonista nel dorato universo della celluloide.

Traendo spunto da questa aspirazione comune, da circa 33 anni che i fratelli Civale che operano da anni nel settore dei concorsi di bellezza, ha creato un ottimo trampolino di lancio per le belle e giovani aspiranti alla carriera nel cinema. Si tratta del Concorso Nazionale "Ragazza Cinema OK" giunto alla XXXIII edizione le cui caratteristiche sono quelle di confezionare un carrozzone itinerante che, percorrendo la penisola e divertendo un pò tutti, rastrella giovani e promettenti dive del domani, aiutandone il lancio.

Il Concorso si articola in oltre 200 serate di selezione, tenute in discoteche e locali di tendenza dalle quali sono prescelte 3 finaliste per ogni tappa. In ogni regione, è tenuta una Finale Regionale, la penultima fatica delle belle, nella quale si evidenziano le due rappresentanti della regione alla Finale Nazionale. E' questa l'ultima ed esaltante fase della grande avventura.

Curato e seguito nei minimi particolari, il Concorso vanta credenziali ammirevoli, si arricchisce, ad ogni finale nazionale, della presenza e del giudizio di personaggi illustri del cinema nazionale ed internazionale.

Dal 1987 ad oggi: trentatré  anni di vita

 

E' una ricorrenza importante per un concorso per aspiranti attrici come "Ragazza Cinema OK", che ha avuto una importante estensione in tutta Italia, affermandosi come iniziativa encomiabile, che ha portato nuova linfa all'anemico mondo del cinema italiano, ventuno anni possono essere considerati molti o pochi, a seconda dei punti di vista. Sono molti per un concorso di bellezza che vanta ormai radici profonde in tutte le regioni italiane;

sono pochi per sfornare nuovi talenti che, pur essendo usciti numerosi da questa lodevole manifestazione nazionale dei fratelli Dino e Massimo Civale, sono ancora in embrione e non sono grandi abbastanza per quell' "esplosione" che certamente, tra qualche anno, avverrà.

Una cosa è certa: molte, moltissime ragazze, vincitrici e non del nostro concorso, oggi lavorano a pieno ritmo, sono impegnate nel cinema, negli spot pubblicitari e in televisione. Questo è un dato di fatto inconfutabile e l'organizzazione lo rivendica con pieno diritto. Certo le ragazze che si stanno affacciando soltanto ora nel mondo del cinema, della televisione e della pubblicità sono ancora Sofia Loren o Stefania Sandrelli, però sono indubbiamente sulla buona strada.

 

Devono maturare, naturalmente, e quindi bisogna saperle aspettare. Il tempo, si sa, è galantuomo e, prima di o poi, se sono rose...

 Intanto ci piace ricordare che, nel corso degli anni, alle finali di "Ragazza Cinema OK", sono stati nostri graditi ospiti:

 

Anita Ekberg, Massimo Serato, Lello Arena, Massimo D'Apporto, Carlo Verdone, Marisa Laurito, Alba Parietti, Renzo Arbore, Nino Frassica, Enzo Cerusico, Pietro De Vico, Silvia Koscina, Gigi Sabani, Gigi D'Alessio, Sebastiano Somma, Pino D'Angiò, Michele Placido  e tanti, tantissimi altri che, con la loro presenza, hanno arricchito l'albo d'oro di questo Concorso.

 

Attori prestigiosissimi, quindi, ma non da eno sono stati i conduttori delle nostre finali:

da Mara Venier a Gigi Sabani  è stata una lunga sequenza di grande spessore artistico ed umano. Artisti che hanno dato lustro e prestigio ad un Concorso che compie ventuno anni, costellati di affermazioni e di successi di sudore e di lavoro intenso ma gratificante.

 

CLICCA IL LINK PER PARTECIPARE:  http://www.ragazzacinemaok.it/main.php