3 Raduno degli Ordini Cavallereschi *messaggeri DI PACE* PDF Stampa E-mail

Dopo il successo dell'anno scorso anche quest'anno si terrà la Terza edizione del raduno  Nazionale degli Ordini Cavallereschi  e dei Cavalieri Templari Cristiani  Messaggeri di Pace, il programma prevede: celebrazione della santa messa  in  ricordo dei militari e civili vittime per mano stranieri nelle missioni internazionali per la pace e la deposizione della Corona in ricordo delle vittime Civili e Militari impegnati nelle missioni di Pace.    L’importante iniziativa culturale, che si terrà il 1 aprile, è stata, infatti, organizzata dalla Confraternita Internazionale di Volontariato dell’Ordine dei Cavalieri Templari Jacques De Molay, vuole confrontarsi con le molteplice iniziative  dei Cavalieri Cristiani appartenenti a vari Ordini cavallereschi, Confraternite ed Associazioni di Volontariato impegnati in un momento particolare storico in una crociata continua  di  aiuto umanitario  e di Pace.  

Nella stessa giornata  un Convegno-Incontro con varie personalità della Cultura, Storia, Missionari, Giornalisti, Politici  e Autorità Civili e Militari  impegnati in diversi Paesi del mondo nelle missioni  a sostegno della pace e della sicurezza internazionale.

La manifestazione  consentirà a tutti i cittadini l’opportunità di unirsi nel ricordo di coloro che sono caduti tributando loro,  un doveroso omaggio e di manifestare la propria vicinanza alle loro famiglie, mostrando l’orgoglio  della comunità internazionale in difesa dei diritti fondamentali dell’uomo, della democrazia e nel fronteggiare il terrorismo in ogni sua forma ispirandosi ai dettami della nostra Costituzione.   Alla manifestazione  sono stati invitati anche i familiari dei caduti nelle missioni internazionali.

Il programma prevede ore 10.00 Incontro dibattito * I Cavalieri Cristiani Messaggeri di Pace*

Ore 11.30  Posa di una lapide  e deposizione di una corona di alloro.                               

la deposizione di una corona al Monumento in piazza Municipio da parte delle Autorità e del sindaco di Sirignano, Raffele Colucci.

Le celebrazioni proseguiranno alle 12,00 con la Santa Messa in suffragio di tutti i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, celebrata nella Chiesa  di Santa Maria  a Sirignano da don Giustino.

 

 ImageImageImage

 
< Prec.   Pros. >